File di sedie.
 Sono un mondo a parte le sale d’attesa.
 Le sedie, una vicina all’altra, hanno la forza di stravolgere i ruoli e le gerarchie a cui siamo abituati.
 Siamo tutti uguali in una sala d’attesa.

Aspettare è umano e spaventa.

Aspettare è un esercizio da ripetere.
Siamo tutti uguali quando qualcuno ci fa un cenno e tocca a noi. Il motivo poco importa. Ciò che abbiamo bisogno, più di tutto, è qualcuno capace di ascoltarci.

Vieni con me oggi?

Vieni con me oggi?

Niente da fare. Di fronte alle cose in grande, Tano ha imparato a fermarsi. “Che poi me lo hanno insegnato proprio i passi a fermarmi”, mi ha raccontato questa mattina. “Messi uno davanti all’altro sono capaci di portarti dove tu decidi di...

Read More

Iscriviti alla mia newsletter

Una promessa: non ti intaserò la mail.

Questa newsletter è un modo per ringraziare chi ha preso l'abitudine di esserci, chi torna a curiosare tra i nuovi contenuti, le amicizie che sono nate, i commenti e i consigli ricevuti. Un modo per ringraziare chi è diventato parte di questo viaggio fatto di storie.
Iscrivendoti riceverai in anteprima le storie che poi pubblicherò sui social e soprattutto, alcuni contenuti speciali ed esclusivi.

Questa newsletter è un modo per dirti grazie.

Autore con la passione per la melanzana fritta e l’ossessione per il tempo.
Mi occupo quotidianamente della scrittura e della realizzazione di contenuti destinati al web e alle TV.
Discreto camminatore, nonostante i piedi un po’ piatti, mi piace molto andarmene in giro per le strade e raccogliere storie. Alcune le scrivo, a volte le fotografo. Credo di essere un Palermitano anomalo: mi emoziona la montagna e mi rilassa molto la frittura. Ho lavorato per il Teatro e
l’intrattenimento dal vivo. Tendenzialmente disordinato, faccio fatica a seguire le serie troppo lunghe, vivo a Piacenza con Silvia e Andrea.

Gero Guagliardo

Autore, ioGero